Per offrire informazioni e servizi, questo portale utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su qualunque altro link nella pagina o, comunque, proseguendo nella navigazione del portale si acconsente all'uso dei cookie. Per maggiori informazioni sui cookie e su come eventualmente disabilitarli consultare l'informativa sulla Privacy.

Sabato, 23 Marzo 2019

Sergio: "Su legge antimafia regionale, efficace lavoro della prima Commisione"

La prima Commissione consiliare,’Affari istituzionali, Affari generali e normativa elettorale’, presieduta dal consigliere Franco Sergio, ha dedicato i lavori odierni all’esame di cinque proposte di legge, con l’audizione del Vicepresidente della Giunta regionale, Prof. Antonio Viscomi, dei rappresentanti sindacali Enzo La prima Commissione consiliare,’Affari istituzionali, Affari generali e normativa elettorale’, presieduta dal consigliere Franco Sergio, ha dedicato i lavori odierni all’esame di cinque proposte di legge, con l’audizione del Vicepresidente della Giunta regionale, Prof. Antonio Viscomi, dei rappresentanti sindacali Enzo Musolino (Cisl) e Nino Ripepi (Ugl),  dei dirigenti della Giunta regionale, Innocenza Ruberto e Renato Gaspari, e  della Stazione Unica Appaltante, Mario Donato.

Franco Sergio (Oliverio Presidente) Franco Sergio (Oliverio Presidente)


“Voglio esprimere, come prima valutazione – ha detto il presidente Franco Sergio a conclusione dei lavori – la mia soddisfazione per il profilo alto dei contributi forniti dai colleghi consiglieri, dalle strutture amministrative del Consiglio regionale e dal prof. Viscomi in ordine alla valutazione della nuova normativa regionale antimafia, proposta di legge da numerosi consiglieri di maggioranza e di minoranza. Il testo, su cui hanno lavorato a lungo i consiglieri della Commissione antindrangheta ed il presidente dell’organismo Arturo Bova – ha detto Sergio – come ha felicemente osservato oggi nel suo intervento il prof. Viscomi, si presta a continue verifiche ed aggiornamenti in coerenza con il quadro legislativo nazionale, anche se ha raggiunto da parte di associazioni e forze sociali un ‘imprimatur’ sostanzialmente positivo. E’ un impianto di legge – ha detto ancora il presidente della prima Commissione – che contiene numerosi ed articolati riferimenti, contro la ludopatia, l’usura, le estorsioni, reati tipici dell’agire del crimine organizzato. La seduta, inoltre, è proseguita con il confronto su un testo di legge abbinato per l’istituzione anche in Calabria del Garante regionale delle persone sottoposte a misure restrittive o limitative della libertà personale, un tema di importante valorecivile che merita attenzione e sensibilità adeguate. Infine – ha concluso Franco Sergio -  la Commissione ha ascoltato l’intervento della collega Wanda Ferro, che ha sottoscritto una proposta di legge per istituire il Bollettino Ufficiale Telematico della Regione Calabria”.
Ai lavori della Commissione erano presenti i consiglieri regionali Bova, Battaglia, Ferro, Sculco, Arruzzolo e Magno.